A cosa servono le pompe da vuoto

Conosciute anche con il termine di evaporatori di tipo rotante, questi strumenti sono fondamentali per determinate tipologie di lavorazione e occorre ovviamente prendere in considerazione anche il tipo di azienda che le produce per avere la sicurezza che tale strumento possa essere definito come ottimale e in grado di rispondere a ognuna delle proprie esigenze.

A cosa servono queste pompe

Questa strumentazione nasce con uno scopo ben preciso, ovvero fare in modo che da una soluzione particolare, la quale deve essere utilizzata in determinati ambiti, il solvente venga completamente rimosso, facendo in modo che il medesimo non riesca ad alterare in alcun modo il liquido.

Tale strumento viene utilizzato in svariati settori e tra di essi spicca quello farmaceutico e terziario, che appunto sfruttano questo genere di macchinari proprio per ottenere un risultato adeguato alle proprie esigenze, senza trascurare alcun dettaglio fondamentale.
Solvente e soluto vengono quindi recuperati in tempistiche che sono abbastanza rapide e offrono, di conseguenza, la possibilità di utilizzare nuovamente le due soluzioni.

Come funziona questo strumento

Affinché sia possibile ottenere il risultato sperato, occorre collegare alla pompa un depressore, il quale ha uno scopo ben preciso, ovvero abbassare al massimo il punto di ebollizione della sostanza che deve essere necessariamente recuperata.
Questa procedura permette a tutti gli effetti di ottenere un risultato ottimale, ovvero riuscire a suddividere il solvente dal soluto e procedere con il recupero di entrambe le parti del liquido ottenuto precedentemente.

Ovviamente, per svolgere questa mansione, occorre semplicemente procedere con l’impostazione corretta dei diversi parametri che permettono di suddividere il solvente.
Ogni sostanza utilizzata, infatti, ha un punto di ebollizione differente e per tale motivo è di fondamentale importanza sapere esattamente quale sia quello della sostanza che si vuole trattare, con il fine ultimo di prevenire potenziali complicanze ed errori che possono avere una ripercussione negativa sul risultato finale ottenuto.

Come deve essere lo strumento in questione

Ovviamente occorre anche prendere in considerazione la tipologia di strumento, ovvero valutare attentamente tutte le parti del medesimo affinché sia possibile avere la massima sicurezza che il medesimo operi in modo ottimale senza nemmeno una piccola imprecisione.
Valutare adeguatamente tutte le diverse impostazioni al tipo di solvente che deve essere ottenuto permette di prevenire ulteriori contaminazioni o comunque di danneggiare il macchinario, rendendolo quindi poco utile per gli scopi che si vogliono perseguire.

Pertanto è di fondamentale importanza valutare attentamente tutti questi parametri in maniera tale da prevenire potenziali situazioni che hanno delle ripercussioni poco congrue alle proprie richieste e che possono essere sinonimo di particolari problemi durante la fase di lavorazione stessa.
Occorre quindi prendere in considerazione la qualità della strumentazione, quali impostazioni possono essere regolate e diversi altri aspetti mediante i quali si ha l’occasione concreta di ottenere il massimo grado di precisione durante la fase di separazione dei liquidi.

A chi rivolgersi per strumentazioni ottimali

Qualora si sia alla ricerca di pompe da vuoto professionali, occorre considerare le imprese che da anni operano nel settore della produzione dei suddetti strumenti e fare in modo che la scelta ricada proprio sugli stessi.

Quando si parla di questo genere di strumentazioni, bisogna affidarsi a ditte come Achelit che commercializza evaporatori rotanti come questi che consentono di effettuare una lavorazione perfetta e priva di ogni difetto.
Grazie alla qualità dei materiali, alla professionalità dell’azienda e alla varietà dei prodotti, si ha l’occasione di trovare degli strumenti di prima qualità che riescono a rispondere in maniera adeguata a tutte le proprie esigenze.

Pertanto operare in determinati settori e svolgere questo genere di procedure non diviene affatto complicato se si utilizzano gli strumenti adeguati in grado di offrire prestazioni soddisfacenti e convincenti, garantendo quindi un risultato finale perfetto sotto ogni ottica.

Aprire un parrucchiere da donna

Un parrucchiere per donna è sicuramente un genere di esercizio estremamente conveniente per chi decida di effettuare un investimento su un’attività in proprio.

Innanzitutto la redditività: si va dal 10 al 15 per cento annuo, con possibilità, e questo è il fattore più interessante, pressoché infinite di espansione del business.

Un parrucchiere per donna infatti, avendo a listino una serie impressionante di possibili trattamenti, genera un indotto automatico nella vendita dei prodotti usati.

Il mercato della cosmesi del capello è da sempre in costante ascesa, quasi mai limitato nei numeri o nel fatturato, in costante crescita.

La popolazione femminile infatti rappresenta il bacino di utenza più espanso in assoluto e, benché a volte difficile da soddisfare, ricordiamo che sono davvero poche quelle donne che non si permettono di tanto in tanto una capatina dal parrucchiere.

D’altronde, le occasioni in cui una donna sente l’esigenza di essere in ordine, a partire dalla capigliatura, non sono affatto rare; una cena con amici, una serata romantica o un colloquio di lavoro, anche la semplice presenza in un ufficio richiedono un certo ordine ed una certa costanza nel mantenimento dello stesso.

Di qui la frequenza con cui una donna si rivolge al proprio parrucchiere, frequenza ovviamente maggiore di quella con cui un uomo mette piede dallo stesso.

E proprio su questo aspetto si basano le possibilità di espansione del mercato citate in apertura.
Se l’investimento iniziale è infatti tipicamente abbastanza contenuto, è anche vero che vi sono abbondanti possibilità di trovare macchinari usati in ottime condizioni.
Questo consente di spostare l’attenzione nell’acquisto di avviamento dalle macchine ai prodotti che accompagnano questa professione.

Oggi la qualità è l’unico fattore che davvero può fare pendere l’ago della bilancia a favore di una attività piuttosto che di un’altra. E la percezione della qualità non viene solo dall’uso di prodotti costosi o di lusso, ma può provenire (e spesso proviene) soprattutto da qualcosa di ineffabile che la cliente coglie all’ingresso nel nuovo salone.

Una ricerca nei profumi, ad esempio, una particolare gentilezza e dolcezza nell’accogliere la cliente, sono in grado di agire come fattore fidelizzante più di mille offerte speciali e promozioni.

Ricordiamo che infine una grossa mano ci viene dalla psicologia comportamentale femminile che spiega come le donne amino trovare nel proprio parrucchiere un confidente, un consulente oltre che, soprattutto, un complice nella scelta e nella proposta della propria femminilità, espressa da un taglio o da un’acconciatura particolari, piuttosto che da una serie di mesh applicate con sapienza.

Ma una volta che una donna sceglie un parrucchiere, allora rimarrà fedele a quell’esercizio per molto tempo, anche per anni.

E questo è un altro immenso vantaggio dell’apertura di un parrucchiere per donna rispetto ad altre attività: l’elevata probabilità di sviluppare una clientela affezionata in grado di fornire un introito più o meno costante all’attività stessa.

Infine non dimentichiamo la soddisfazione personale del novello imprenditore nel poter esprimere al meglio il proprio talento nel costruire un ambiente caldo, armonico ed accogliente, una soddisfazione che in questo genere di attività è particolarmente facile da raggiungere, essendovi un limite esclusivamente nella fantasia usata per raggiungere il risultato voluto.

Torcia X-Light a led: potenza, sicurezza e qualità a portata di mano

La Torcia X-Light a led è pensata vivere in sicurezza e tranquillità. E’ progettata per assolvere una doppia funzione: aiutare in qualsiasi situazione, da un comune black-out ad una vera e propria aggressione, ed illuminare, anche a distanze molto elevate.

Caratteristiche tecniche

La torcia X-Light a led propone un design moderno e minimale, ma estremamente compatto.
Di colore nero, è curata in ogni minimo particolare: realizzata in alluminio aeronautico, è particolarmente solida e resistente a colpi, cadute e getti d’acqua (Ipx5), ma al contempo leggera e adatta a qualsiasi situazione. Viste le sue ridotte dimensioni (15 x 3.5 cm), infatti, può essere comodamente messa in tasca e portata con sè in ogni momento.
Inoltre, utilizza le lampadine LED Cree XML – Serie T6, che garantiscono un’illuminazione forte e costante, essendo circa 40 volte più potenti di una qualsiasi altra lampadina ad incandescenza presente sul mercato. In più, dà la possibilità di ingrandire o rimpicciolire lo spettro luminoso attraverso la utilissima funzione zoom.

Per evitare sprechi, può essere utilizzata in cinque diverse modalità, a seconda delle situazioni: oltre alle tre comuni tipologie di intensità (bassa, media e forte), esistono due funzioni, il tasto SOS e la modalità Strobo, pensate per garantire sicurezza anche in momenti spiacevoli. Il tasto SOS, infatti, direttamente collegato con le forze dell’ordine, invia in tempo reale la posizione e la richiesta d’aiuto, mentre la modalità Strobo proietta un fascio di luce abbagliante sull’aggressore, costringendolo a fuggire.
La Torcia X-Light a led garantisce un’autonomia di cinque ore e due tipologie di ricarica, sia ad una normale presa di corrente, sia alimentandola con tre pile AAA. Questo aspetto è pensato per venire incontro alle necessità di tutti: c’è chi la acquista per usarla sporadicamente e in situazioni di emergenza, ma esistono professionisti che passano fuori nottate intere e hanno bisogno di uno strumento sicuro e che duri il più possibile.

Perché acquistarla

Una torcia a led è un ottimo supporto per vivere serenamente e in sicurezza, vista la sua capacità di offrire differenti tipologie di illuminazione e personalizzare l’intensità del fascio di luce. Inoltre, offre prestazioni più efficienti delle torce tradizionali, a dispetto di prezzi molto contenuti ed una maggiore autonomia.
La Torcia X-Light è davvero un oggetto essenziale, del quale non bisogna sottovalutare l’importanza: è infatti un vero e proprio salva-vita, grazie alle funzioni pratiche SOS e Strobo. In più, è uno strumento pensato per l’autodifesa personale e, diversamente dagli altri prodotti presenti sul mercato, può accecare momentaneamente ladri o aggressori, senza però ferirli.

Il modello in questione è una delle più potenti torce led presenti sul mercato, capaci di unire praticità e compattezza: si tratta infatti di uno strumento realizzato con tecnologie all’avanguardia e materiali resistenti e di qualità. La sua forza sta proprio nell’adattabilità: trattandosi di un oggetto professionale viene spesso acquistato da militari ed escursionisti, ma anche da persone comuni che vogliono sentirsi protette.

Smart&Sport – Il massaggiatore portatile per lo sportivo

Quante volte avremmo bisogno di un bel massaggio, ma non troviamo nessuno che se ne voglia occupare o che lo sappia fare bene? Finalmente arriva sul mercato un prodotto che risolve il problema, è il massaggiatore portatile Smart&Sport.

SMART&SPORT – MASSAGGIATORE PORTATILE
Smart&Sport è un massaggiatore portatile che sfrutta l’esclusiva e collaudata tecnologia EMS ad onde elettromagnetiche per massaggiare efficacemente qualsiasi parte del corpo. Non si trova nei normali negozi o nei comuni e-commerce, è acquistabile esclusivamente dal sito ufficiale www.massaggiatoreportatile.it.
Si tratta di un piccolo dispositivo di forma quadrata e di pochi centimetri di lato, ha un peso di soli 15 grammi e proprio grazie alle sue caratteristiche dimensionali può essere applicato facilmente in qualsiasi parte del corpo. Va utilizzato per un periodo di circa 15-30 minuti al giorno, in qualsiasi momento o situazione, è alimentato da una batteria ricaricabile che ha una durata di 4 ore e si ricarica da una qualunque presa USB.

EFFICACIA DI SMART&SPORT
Il massaggiatore portatile Smart&Sport ha un funzionamento molto semplice ed immediato, ha infatti solo 3 pulsanti, uno per selezionare la modalità e due per aumentare o diminuire l’intensità. Può essere infatti regolato su 5 diverse modalità di funzionamento e 10 livelli di intensità. Viene fornito insieme ad un PAD ergonomico in gel flessibile e resistente che aderisce alla pelle e permette di concentrare l’azione precisamente nel punto desiderato.
Il massaggiatore portatile Smart&Sport riduce la tensione muscolare, combatte la sciatica e la cervicale, lenisce lombaggini e dolori articolari. È un dispositivo indispensabile per chi pratica qualsiasi sport, ma anche per chiunque voglia ottenere sollievo dai dolori muscolari,articolari, cervicali ecc.

MODALITÀ DI UTILIZZO
Ecco di seguito elencati alcuni punti del corpo sui quali è efficacie il massaggiatore Smart&Sport:

    • CERVICALE – dà sollievo ai dolori cervicali, al torcicollo e ai vari problemi della parte alta della colonna vertebrale;
    • SPALLE – lenisce i dolori muscolari delle spalle causati da tensioni o affaticamento;
    • SCHIENA – agisce su ogni punto della schiena grazie al PAD in gel flessibile;
    • ZONA LOMBARE – tratta il mal di schiena causato dalla cattiva postura e dalla sedentarietà;
    • BRACCIA – allevia i dolori muscolari e articolari alle braccia dopo intenso sforzo da lavoro o da sport;
    • GAMBE – molto utile sulle gambe sia prima che dopo l’attività sportiva, per sciogliere e preparare i muscoli o per alleviare tensioni e contratture.

La tecnologia EMS a onde elettromagnetiche a pulsazione è stata ampiamente collaudata e non presenta alcun tipo di controindicazione e non causa effetti collaterali.
Il massaggiatore portatile Smart&Sport può essere acquistato esclusivamente dal sito ufficiale www.massaggiatoreportatile.it, è sufficiente compilare il modulo per l’ordine che si trova in fondo alla pagina. Il pagamento può essere effettuato subito tramite carta di credito, PayPal o PostePay, oppure si può pagare in contrassegno alla consegna che viene effettuata entro 2 o 3 giorni lavorativi dall’ordine.

Le serie tv medical

Il mondo delle serie tv è molto  ampio e presenta davvero tanti generi di successo tra questi troviamo sicuramente il crime, il thriller, ma  possiamo registrare un grande successo anche tra il genere medical, famose per essere tra le più longeve e viste, ne è un  chiaro esempio grey’s anatomy  streaming, che può vantare ben 15 stagioni.

Le medical più belle da vedere

In principio è stata E.R medici in prima linea, una serie medical ambientata a Chicago che ha lanciato nel mondo della tv e del cinema grandi attori come George Clooney; oggi ce ne sono davvero tante andiamo a vedere quali sono le più belle da vedere.

Chicago MED

Una delle serie più recenti arrivati sui teleschermi è Chicago MED, che fa parte del pacchetto One Chicago, questa infatti è nata come spin off di Chigaco Fire e Chicago P.D e racconta le avventure all’interno dell’ospedale della città dell’Illinois dei medici e dei loro pazienti con alcune incursioni anche delle altre serie tv.

Giunta alla 4 stagione la serie creata dalla grande mente di Dick Wolf è arrivata alla sua quarta stagione e in America è visibile su NBC.

Grey’s Anatomy

La regina delle serie medical che nonostante le sue ben 15 stagioni e la perdita di personaggi di grande rilievo, come il dottor Derek Shepherd interprato da Patrick Dempsey, continua a registrare grandi ascolti grazie alle avvincenti trame e allo storico personaggio di Meredith Grey, interpretata da Ellen Pompeo.

La serie creata da Shonda  Rhimes è andata in onda la prima volta in America sull’ABC nel 2005 inizia raccontando le storie dei tirocinanti della Seattle Grace Hospital.

The Good Doctor

Una delle grandi sorprese tra le serie mediche è senza dubbio Good Doctor, che colpisce per la bravura del suo protagonista, il giovane attore Freddie Higmore che interpreta Shaun Murphy un giovane tirocinante di chirurgia affetto da autismo.

Il protagonista, trasferitosi dal Wyoming in California, mostra delle capacità mediche fuori dal comune, come la memoria fotografica e la capacità di fare diagnosi esatte con grande semplicità.

La serie è giunta alla seconda stagione e negli Stati Uniti va in onda su ABC.

Scrubs

Raccontare la medicina con il sorriso, tutto questo è stato reso possibile da una delle serie televisive che hanno avuto più successo in Italia, Scrubs, che racconta con un sorriso le storie di un ospedale Sacro Cuore e dei suoi personaggi.

Questa serie tv è andata in onda su MTV in Italia è avuto una durata di ben 9 stagioni registrando dei grandi ascolti.

Un supporto fondamentale per la scelta della lavastoviglie

Uno degli elettrodomestici più apprezzati dalle famiglie è indubbiamente la lavastoviglie che tende ad alleggerire il lavoro in cucina al termine del pranzo o della cena svolgendo un’accurata pulizia di pentole, piatti, bicchieri e posate. Il mercato oggi propone una varietà davvero ampia di soluzioni con lavastoviglie caratterizzate da una dotazione tecnologica avanzata che rende difficile effettuare una scelta in modo semplice. Fortunatamente il portale www.migliorlavastoviglie.it ci viene in soccorso fornendo una serie di indicazioni e consigli utili allo scopo.

Quali fattori prendere in considerazione?

Il sito www.migliorlavastoviglie.it ci mette subito a disposizione una vera e propria guida all’acquisto. Prima infatti di analizzare le caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi dei vari modelli in commercio, ci indica quali sono i fattori che devono essere presi in considerazione prima dell’acquisto. Tra gli elementi da prendere in considerazione assolutamente ci sono:

– i consumi
– la rumorosità
– le dimensioni
– eventuali optional

Una delle variabili da prendere in considerazione nell’acquisto della lavastoviglie è rappresentata dai consumi sia idrici che elettrici. Per questi ultimi, è opportuno orientarsi su un modello caratterizzato da una buona efficienza energetica; solitamente i prodotti caratterizzati da una tripla lettere A sono molto efficienti ma hanno un costo superiore alla media. Per quanto riguarda invece i consumi di acqua, l’impatto sui costi di esercizio è sicuramente minore rispetto a quelli elettrici ma bisogna considerare l’aspetto ambientale in virtù del maggior consumo d’acqua. Il portale www.migliorlavastoviglie.it indica tra gli elementi da prendere in considerazione la rumorosità, fattore molto spesso non valutato. In realtà il maggior uso della lavastoviglie avviene quando i componenti della famiglia riposano o comunque effettuano attività rilassanti per cui un rumore eccessivo potrebbe essere fastidioso. Anche le dimensioni sono importanti in quanto è necessario ottimizzare gli spazi a disposizione in cucina rispettando però un numero minimo di coperti da poter inserire nell’elettrodomestico. Infine la presenza di eventuali prestazioni accessorie può fare la differenza nella scelta dell’uno o dell’altro elettrodomestico.

I migliori prodotti consigliati

Il portale https://www.migliorlavastoviglie.it/per rendere più agevole il processo decisionale dell’acquirente presenta anche una vera e propria classifica dei prodotti migliori indicando subito per ciascuno, la caratteristica principale. In tal modo, il cliente potrà andare a colpo sicuro sul prodotto che possiede la caratteristica che per lui è fondamentale.
Per ognuno dei modelli presenti in questa classifica è presente una recensione obiettiva che mette in luce, per ogni lavastoviglie, i punti di forza e quelli di debolezza.
Volendo citare solo qualche esempio, per un modello Bosch al termine della recensione è presente un tabella che evidenzia tra i pro, la presenza di diversi programmi di pulizia, la possibilità di scegliere un lavaggio ecologico che assicura in ogni caso buoni risultati in termini di pulizia. Nell’area invece dei contro viene evidenziata la notevole lentezza nella durata dei programmi.

In definitiva, l’aiuto del portale www.migliorlavastoviglie.it risulta fondamentale per poter effettuare una scelta ottimale.

Perché un b&b è meglio di un albergo: i vantaggi

Avete deciso di fare un viaggio ma non sapete cosa scegliere per quanto concerne il pernottamento? Non avete idea quindi se andare un hotel oppure prenotare in un bed & breakfast? Iniziamo col dire che entrambe le soluzioni detengono dei vantaggi e degli svantaggi. Tutto ovviamente dipende soprattutto dal vostro gusto personale e dalla vostra voglia di rinunciare o meno a delle oggettive comodità.

Tuttavia, noi abbiamo deciso di dar voce in particolare alla seconda opzione, definendo i vantaggi di un alloggio rigorosamente in un bed & breakfast a discapito di quello in albergo lussuoso e non.

Costano meno

Partiamo col vantaggi più (scusate il gioco di parole!) scontati! Un b&b costa inevitabilmente molto meno rispetto ad un albergo comune, a prescindere da quante stelle abbia. Questo perché si detengono comunque pochi servizi e non si ha la pretesa di soggiornare in luoghi di lusso e sfarzo in termini di estetica ed arredamento. Di conseguenza, in un b&b potrete certamente risparmiare qualche soldino in più rispetto ad un pernottamento in un hotel molto stellato.

 Sono più caldi per quanto concerne l’atmosfera

 Di solito, i bed and breakfast sono principalmente a conduzione familiare. Ciò significa che da un punto di vista di personale non sono strutturati in modo freddo e professionale. Per questo, magari vi capiterà di conoscere la nonna o la mamma del proprietario o addirittura i parenti e diverse stirpe della famiglia, in particolare se vi recherete in b&b del Sud. Può capitare anche che nascano amicizie, confidenze e che il rapporto tra gestore e cliente si trasformi in qualcosa di più confidenziale e autentico. Insomma, parliamo quindi di una gestione sempre attenta alle esigenze del cliente, ma un po’ più calorosa per quanto concerne l’atmosfera, il carattere e la cura dei dettagli.

La colazione è più abbondante e caratteristica

Il punto di forza di un bed and breakfast, lo dice il nome, è la colazione. Partendo dal presupposto che, come detto, si tratta di strutture a conduzione pressoché familiare, la colazione è molto probabile che si presenti tradizionale e con leccornie tipiche del luogo. Potreste trovarvi davanti a dolci tipici, crostate o comunque preparazioni principalmente fatte in casa come ciambelle e brioches. Scordatevi colazioni pre confezionate o non attente al dettaglio: in un b&b nulla è lasciato al caso, soprattutto quando si parla di cibo e alimenti.

Potrebbero esserci piccoli extra

In un b&b come al solito a conduzione familiare non è un caso che possano venir concessi dei piccoli extra sia in termini di accoglienza che di cibo. Può capitare, ad esempio, che all’interno della camera siano presenti dei biscotti o dolci di benvenuto al cliente, o che ci sia un’ampia selezione di DVD da guardare in una sera particolarmente rilassante. Può capitare anche che venga servito un cocktail una volta arrivati nella struttura, in modo tale da farvi sentire subito a casa. Insomma, tante piccole coccole e tante graziose accortezze che non tutti gli alberghi hanno cura di dare ai propri clienti.

Alcool di qualità dal 1948

Girellialcool opera nel settore dell’alcool etilico, metilico e isopropilico, dal 1948,con annesso opificio di denaturazione autorizzato dall’Agenzia delle Dogane e su www.girellialcool.it offre prodotti che trovano utilizzo in moltissimi settori dell’industia chimica, cosmetica ,farmaceutica, alimentare.

Prodotti di qualità:

L’Alcool etilico ampiamente conosciuto ed utilizzato in vari settori, dalla cosmetica all’alimentazione è uno di quei prodotti di cui difficilmente si può fare a meno nell’uso quotidiano, per le sue proprietà solventi, detergenti e disinfettanti, ma anche conservanti.
www.girellialcool.it dispone di un alta qualità di alcool etilico puro o denaturato, per uso casalingo e industriale.

Il Bioetanolo è un combustibile prodotto dal processo di fermentazione degli zuccheri ed è usato sopratutto come sostituto della benzina. Di origine vegetale non contribuisce all’emissione di anidride carbonica nell’aria, dunque si può ritenerlo un prodotto naturale ed ecologico, completamente biodegradabile.

L’Alcool isopropilico è un composto chimico dagli innumerevoli utilizzi, nella cosmesi viene usato per il suo potere solvente e sgrassante, disinfettante e antibatterico, è anche molto utilizzato per l’igiene della casa, in inverno è anche un ottimo de-ghiacciante per vetri.

L’Alcool metilico o metanolo, puro o tagliato, prodotto dalla sintesi del metano, è un prodotto noto da molto tempo e utilizzato in svariati settori dell’industria chimica e farmaceutica da cui si ottengono molti prodotti di uso comune e quotidiano.

Le Miscele alcoliche prodotte da Girellialcool sono delle miscele di alcool metilico, etilico e isopropilico per andare incontro alle più svariate esigenze dell’attività industriale, formulati specifici o sviluppati su richiesta,miscele standard, personalizzate o per stampa flexografica.

Su www.girellialcool.it si trovano anche una vasta gamma di Solventi, utilizzati nei principali settori industriali come l’acetone puro, l’acetato d’etile(usato come solvente per vernici, resine e colle),il dietilftalato (di solito solvente per profumi e pesticidi),l’alcool isobutilico(usato in flexografia e detergenza),l’etilolo(inchiostri da stampa),il metiletilchetone (usato come solvente spesso sostitutivo dell’acetone,ma meno volatile),il pm metossipropanolo (additivo per inchiostri),il pma metossipropanolo acetato(additivo per inchiostri o solvente per lavaggi industriali),l’alcool normalbutilico (preparazione di acetato di butile, plastificanti ed altri prodotti industriali),alcool normalpropilico (molto comune l’uso nell’industria farmaceutica).

Il Nitrometano viene usato molto spesso miscelato per ottenere un carburante per automobili, aerei ed elicotteri, oppure anche come solvente per altre applicazioni.

L’olio di ricino di prima pressione è un olio vegetale estratto con la spremitura a freddo dei semi della pianta di ricino,molto denso, ha innumerevoli usi e benefici in campo cosmetico, farmaceutico e alimentare, lubrificante nell’industria meccanica e componente nella produzione di cere e rivestimenti in quella industriale.

Lo Xilolo è una miscela di tre composti, liquido e incolore utilizzato come solvente come solvente nella stampa,nella lavorazione di gomma e cuoio,componente e diluente per vernici.

Grazie ad un esperienza di oltre settant’anni nel settore l’azienda garantisce prodotti di ottima qualità,un fornito catalogo on line di facile consultazione su www.girellialcool.it e una consegna rapida ed efficiente in tutto il territorio nazionale.

Un problema abbastanza comune

Può succedere molto spesso di attivare una nuova linea ADSL, ma quando la si va a provare all’atto pratico, si può evidentemente notare come in realtà, la velocità della connessione sia abbastanza scadente. Oppure può accadere che, nonostante si è decisi a firmare un contratto che prevedeva determinate condizioni, il servizio erogato dal proprio provider, non corrisponda a quanto stabilito nel contratto.

In questo articolo si parlerà appunto di queste problematiche e a possibili soluzioni adatte ad aumentare la velocità ADSL. Andiamo a vederle insieme!

Come aumentare la velocità ADSL

Purtroppo, almeno da semplici utenti, non si può fare chissà cosa per poter aumentare velocità ADSL; tuttavia, esistono alcune semplici procedure “fai da te” che sono possibili da applicare, quando si presenta questo tipo di problema. In linea di massima però, la soluzione più adatta è quella di rivolgersi direttamente agli operatori specializzati, al fine di risolvere la situazione nel minor tempo possibile.

Come accennato prima, qualche accorgimento che è possibile svolgere in autonomia, esiste ed è utile a migliorare le performance della linea, ma si tratta comunque di temporeggiamenti. Innanzitutto un primo step potrebbe essere quello di interrompere momentaneamente i download attivi attualmente. In questo modo si potrà verificare “quanto” è lenta la connessione.

Utilizzando lo speed test di SOSTariffe è possibile scoprire l’effettiva velocità della propria connessione in fatto di download, di upload e vedere anche a quanti millisecondi ammonta la latenza. Questo tipo di servizio è funzionante su qualsiasi tipo di programma di navigazione, almeno su tutti quelli maggiormente conosciuti ed usati, senza la necessità di scaricare altri software. L’unica accortezza è quella di controllare prima che sul proprio computer, ci sia già installato il Flash Player di Adobe.

Successivamente, verrà chiesto di compilare alcuni campi con i propri dati personali e poi finalmente si potrà avere accesso al test. Una volta svolto e ottenuti i risultati, bisogna controllarli. Se le prestazioni sono molto distanti da quelle previste dal proprio contratto ADSL, allora è necessario contattare l’operatore, spiegando il problema. Solitamente, in seguito ad una serie di prove, il problema dovrebbe risolversi nel giro di qualche giorno.

E il margine SNR?

Come già accennato precedentemente, non è possibile aumentare la velocità ADSL con solo dei semplici accorgimenti “fai da te”, almeno non in maniera definitiva o significativa. Però in compenso, esiste un parametro del router che se regolato in un determinato modo, c’è la possibilità di sfruttare meglio la banda a disposizione. Entra così in gioco, il margine SNR!

Tags

Decesso: come comportarsi burocraticamente

In caso di morte di un proprio caro bisogna, come prima cosa, chiamare il medico curante che dovrà constatare il decesso. Successivamente, entro le 24 ore, deve essere resa la dichiarazione di morte all’ufficiale dello stato civile, del Comune di decesso. La dichiarazione di morte può essere fatta da un parente del defunto, oppure da qualsiasi persona informata. Solitamente se ne occupano le agenzie di onoranze funebri. I documenti da presentare al momento della suddetta dichiarazione sono i dati anagrafici del defunto e i documenti d’identità del dichiarante. Al momento della dichiarazione, inoltre, deve essere presentato il certificato necroscopico, che viene rilasciato dal medico necroscopo, ossia l’ufficiale sanitario dell’ASL competente. Senza questo certificato, non può essere rilasciato il permesso di seppellimento. Fatto tutto ciò, si procederà con il permesso di trasporto e il seppellimento della salma.

I costi da sostenere sono 2 marche da bollo per presentare l’istanza di sepoltura e per il rilascio d’autorizzazione. Gli altri costi sono quelli che i familiari dovranno sostenere per la tumulazione della salma e per il servizio funebre.

In caso di decesso in ospedale o in casa di cura

Quando il decesso avviene in ospedale o in una casa di cura, sarà la direzione sanitaria a comunicare la dichiarazione di morte all’ufficiale dello stato civile del comune di decenza. In questo caso i familiari non dovranno far altro che di contattare un’agenzia di onoranze funebri per le pratiche relative al trasporto della salma.

Sepoltura & Cremazione

Per la sepoltura bisogna recarsi in cimitero e verificare la disponibilità dei loculi (molte onoranze funebri a Roma sono costrette a farlo perché c’è un problema di mancanza di spazio nei cimiteri). Ovviamente chi ha una cappella di famiglia, di diritto verrà sepolto lì.

Ci sono degli oneri da pagare, che variano a seconda del loculo che si sceglie. Basta chiedere al responsabile dei servizi cimiteriali che daranno le giuste informazioni.

Trasporto salma: cosa si deve fare

Nel momento in cui l’ufficiale sanitario dell’ASL rilascia il permesso di seppellimento e il permesso di trasporto, la salma può essere trasportata in qualsiasi comune, qualsiasi regione italiana e anche all’estero.

Nel caso si voglia procedere alla cremazione occorre presentare un’istanza all’ufficio dello stato civile del comune di decesso. All’istanza va allegato un documento dal quale si desume la volontà del defunto di essere cremato. Può essere o un testamento redatto in forma olografa o con l’iscrizione ad una società di cremazione. Anche il familiare o il parente più prossimo, possono rendere una dichiarazione, dalla quale si desume la volontà del defunto di desiderare la cremazione.

Tags